Loading

domenica 15 aprile 2012

Il primo e ultimo viaggio del Titanic

Casomai non ne fossi al corrente – anche se francamente la vedo difficile – ti ricordo l'odierna ricorrenza: esattamente cento anni fa, meno di tre ore dopo la collisione con un iceberg, si inabissava nel gelido Oceano Atlantico il leggendario Titanic, che aveva intrapreso il suo viaggio inaugurale il 10 aprile 1912 salpando da Southampton alla volta di New York. [Per l'esattezza la nave era denominata RMS Titanic, dove RMS è l'acronimo di Royal Mail Ship, prefisso usato dalle imbarcazioni che trasportano la posta per conto della British Royal Mail] Nel naufragio del lussuoso transatlantico, vanto (?!) della compagnia britannica White Star Line che per ironia della sorte era stato definito unsinkable (inaffondabile), persero la vita 1517 dei 2229 passeggeri imbarcati compreso l'equipaggio, mentre i 712 superstiti furono tratti in salvo dalla nave Carpathia; altre ricostruzioni riportano cifre leggermente differenti... ma di fronte a una tragedia così enorme non credo che abbia senso impuntarsi sui numeri precisi. Su Wikipedia puoi trovare un resoconto abbastanza esauriente dell'accaduto, che dedica ampio spazio alle responsabilità umane, dalla sottovalutazione del rischio-ghiaccio all'insufficiente numero di scialuppe di salvataggio. Per quanto riguarda il responsabile "inanimato", ovvero l'iceberg, eccone una foto tratta dalla ricchissima photogallery pubblicata da Boston.com alla vigilia del centenario.


Alle drammatiche vicende del Titanic il cantautore italiano Francesco De Gregori ha dedicato una delle sue canzoni più note... per non parlare del celebre film omonimo pluripremiato che nel 1997 lanciò definitivamente nell'olimpo di Hollywood i protagonisti Leonardo DiCaprio e Kate Winslet, e che in occasione del centenario è tornato nelle sale in versione tridimensionale. In genere il 3-D non nativo ma convertito in post-produzione lo trovo deludente... ma, avendo presente la meticolosa cura dei dettagli tipica del regista James Cameron, mi aspetto grandi cose dalla visione del nuovo Titanic sul grande schermo.
Questa foto del relitto localizzato sul fondo dell'oceano nel 1985, tratta anch'essa dalla summenzionata photogallery, mi ha riportato alla memoria una scena tra le più famose della storia del cinema («Ti fidi di me?», «Sto volando!»), ma purtroppo anche una sua rielaborazione parodistica a dir poco cinica... :-/


Il successo mondiale del film Titanic è andato di pari passo con quello di My Heart Will Go On, il tema portante della colonna sonora interpretato dalla splendida voce [secondo il mio punto di vista, almeno! ;-)] di Céline Dion. Non so se stupirmi o meno del fatto che Kate Winslet abbia confessato di sentirsi ormai letteralmente nauseata da quel pezzo...

Nessun commento:

Posta un commento