Loading

mercoledì 25 aprile 2012

Google in the Eighties

Giorni fa, dopo aver letto l'ormai consueto post domenicale in cui Claudiappì presenta dieci chicche scovate in Rete, non ho potuto non segnalare anche nel mio tumblr il video seguente, basato su codice sorgente scritto in QuickBasic/QB64, caricato nel canale YouTube di Squirrel-monkey e intitolato If Google were invented in the '80s... (Se Google fosse stato inventato negli anni '80... e invece è stato fondato nel 1997).


Ieri, leggendo uno degli articoli scritti da Paolo Attivissimo per riassumere gli argomenti trattati nella scorsa puntata della sua trasmissione radiofonica, ho scoperto che gli austriaci di mass:werk si sono ispirati proprio a quel video per realizzare Google BBS Terminal, una versione del celebre motore di ricerca perfettamente funzionante, anche se solo testuale. Qui sotto puoi vedere come appare la home page al termine di un caricamento tanto lungo quanto fittizio, accompagnato dagli indimenticabili suoni di un modem analogico: negli anni '80 le odierne connessioni ultraveloci erano impensabili, si sa! ;-)


E questa è la prima pagina dei risultati che ho ottenuto cercando la risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l'universo e tutto quanto...


... a confronto con la corrispondente SERP di Google versione 2012. ;-)


L'utilità di questo gioiellino geek? Beh, è tendente a zero, ma il fascino per i nostalgici è enorme! :-)

[UPDATE del 26 aprile] Mi ero dimenticata di provare la funzione I'm feeling lucky (Mi sento fortunato) alla quale si accede selezionando L anziché S nella home page. L'ho appena fatto, e... beh, funziona proprio come mi aspettavo: terminato il caricamento, si viene reindirizzati direttamente al primo risultato di ricerca, nel mio caso la pagina di Wikipedia.

Nessun commento:

Posta un commento