Loading

lunedì 4 febbraio 2013

Lalala non ti sento!!!

A differenza di ciò che feci cinque anni fa in occasione delle ultime elezioni politiche, quest'anno avevo tutta l'intenzione di astenermi. Dal pubblicare post sull'argomento durante la campagna elettorale, sia chiaro, non certo dal recarmi alle urne per esercitare il mio sacrosanto diritto/dovere di voto! Oggi però mi prudono troppo le mani perché possa trattenermi dallo scrivere almeno qualche riga...
Oggi Silvio Berlusconi, da consumato uomo di spettacolo qual è, ha estratto l'attesissimo (in quanto ampiamente preannunciato) "coniglio dal cilindro", promettendo che, qualora dovesse tornare al governo, per prima cosa non soltanto abolirà l'IMU sulla prima casa, ma rimborserà a tutti gli italiani anche l'imposta pagata nel 2012. Mai come questa volta si tratta di una promessa destinata a non essere mantenuta: dove pensa di reperire i miliardi di fondi necessari, di grazia? Fatto sta che in passato l'ex premier ha raccolto milioni di voti proprio grazie a promesse del genere, che a quanto pare hanno facile presa sui miei connazionali. Vorrei tanto che Mario Monti avesse ragione quando afferma che «Gli italiani hanno buona memoria» e che «non si lasceranno abbindolare, non consentiranno al Paese di ritrovarsi nuovamente sull'orlo del baratro come nel 2011»... ma non sarebbe certo la prima volta che rimango delusa! Ogni lunedì, nel corso dell'edizione delle 20:00 del TG LA7, il direttore Enrico Mentana rende noti i risultati dei più recenti sondaggi sulle intenzioni di voto degli italiani... ed è con una certa preoccupazione che attendo il responso di domani sera, temendo di dover constatare una rimonta senza precedenti da parte del Pdl. Oh, ragassi, non facciamo scherzi, ok? ;-)

Nessun commento:

Posta un commento