Loading

venerdì 12 aprile 2013

No petrolio, sì parco!

Domani, sabato 13 aprile, avrà luogo a Pescara la manifestazione "No Petrolio, Sì Parco", organizzata dal coordinamento delle associazioni e dei movimenti che si battono contro la deriva petrolifera in Abruzzo. Appuntamento alle ore 15:30 nell'area della Madonnina presso il Ponte del Mare. Il corteo si snoderà lungo il seguente percorso: Madonnina, Lungofiume Nord, Piazza Italia, Corso Vittorio Emanuele II, Corso Umberto, per concludersi nella centralissima Piazza Salotto.
La notizia dell'evento ha avuto un certo risalto sui principali mezzi di informazione regionali... ma, se per caso non sai che cosa c'è in ballo, copincollo qui di seguito quanto riportato sul relativo volantino.
Abruzzo da Regione Verde d'Europa a distretto minerario, con pozzi di idrocarburi disseminati in terra e in mare. Questa è la folle Strategia Energetica varata da un governo dimissionario che premia il fossile e penalizza le rinnovabili!
Ma che cos'è Ombrina Mare?
È un impianto con una piattaforma petrolifera e una nave-raffineria lunga il doppio del Colosseo e alta come un palazzo di 10 piani, che stazionerà di fronte alla Costa dei Trabocchi per almeno 25 anni. Immetterà fumi nocivi in atmosfera e sverserà inquinanti in mare. Pozzi, piattaforma e nave saranno collegati tra loro e con la terraferma da decine di km di condotte sottomarine: l'Adriatico per chilometri diventerà quasi una proprietà privata, vietata a tutti. La nave stoccherà sino a 50mila tonnellate di petrolio: un incidente avrebbe effetti letali.
Tutto questo nel cuore del Parco Nazionale della Costa dei Trabocchi, che col suo modello di gestione del territorio va invece nella direzione che il resto del mondo sta già prendendo.
Non lasciamoci rubare il futuro, difendiamo la nostra terra e i diritti dei nostri figli!
L'indirizzo e-mail da contattare per informazioni è abruzzonopetrolio@libero.it; all'evento è stata dedicata anche una pagina Facebook ufficiale. Io ho già cliccato su Parteciperò... e invito tutti i cittadini abruzzesi che hanno a cuore il futuro della loro stupenda regione a non mancare!

Nessun commento:

Posta un commento