Loading

domenica 19 maggio 2013

Un anello di fuoco nel cielo

Finalmente trovo il tempo e la voglia di scrivere qualche riga sull'eclissi solare anulare alla quale faceva cenno il mio ultimo post. Anche questa volta lo spunto me lo dà il sito Astronomy Picture of the Day con la foto dal titolo Ring of Fire over Monument Valley pubblicata lo scorso 9 maggio. In effetti l'analogo fenomeno immortalato da Tunç Tezel nell'immagine in questione si riferisce all'anno scorso... ma quest'anno lo spettacolo sarà stato all'incirca lo stesso, suvvia! ;-) Senza contare che la Monument Valley è davvero uno scenario ineguagliabile...


Ecco qui di seguito la traduzione della relativa spiegazione.
La luna nuova ha proseguito il gioco di ombre celesti di questa stagione: un'eclissi solare anulare è cominciata nell'Australia occidentale alle 22:30 UT del 9 maggio, intorno all'alba del 10 ora locale. Poiché l'eclissi si è verificata a pochi giorni di distanza dall'apogeo lunare, la sagoma della Luna non è stata abbastanza grande da coprire il Sole nel bel mezzo dell'eclissi, creando momentaneamente uno spettacolare anello di fuoco. Mentre una regione più ampia ha assistito a un'eclissi parziale, la fase di eclissi anulare è stata visibile lungo una zona d'ombra larga appena un paio di centinaia di chilometri ma lunga tredicimila chilometri, che si estendeva attraverso il Pacifico centrale. Per determinate posizioni lungo di essa, l'anello di fuoco è durato da 4 a 6 minuti. Vicino all'orizzonte, la comparsa dell'eclissi anulare del 9-10 maggio è suggerita da questa eccezionale immagine composita relativa al mese di maggio 2012. La sequenza in time-lapse illustra un'eclissi anulare in corso prima del tramonto sulla Monument Valley, nel sud-ovest degli Stati Uniti.
Qui sotto puoi vedere invece un'istantanea scattata da Geoff Sims e relativa all'eclissi del 9-10 maggio scorso.


L'articolo pubblicato da EarthSky a corredo della foto chiarisce per quale motivo il Sole e la Luna appaiano schiacciati: si tratta di un effetto ottico di distorsione dovuto all'atmosfera.

Nessun commento:

Posta un commento