Loading

lunedì 6 maggio 2013

Per chi se la fosse persa...

La sera del 25 aprile si è verificata una spettacolare eclissi di luna. Pur essendo stata informata in anticipo dell'evento, all'ora X me ne sono completamente dimenticata... ma tanto, affacciandomi alla finestra qualche minuto più tardi, mi sono resa conto che il cielo era velato, e quindi probabilmente non avrei potuto vedere nulla comunque. Mi rifaccio ammirando l'Astronomy Picture of the Day pubblicata dalla NASA due giorni fa, scattata dall'astrofotografo ungherese Ladányi Tamás e intitolata Hungarian Spring Eclipse (clicca per ingrandire).


Ecco qui di seguito la traduzione della relativa spiegazione.
La scorsa settimana, mentre il sole tramontava, la luna piena sorgeva sul paesaggio primaverile di Tihany, sulle rive settentrionali del lago Balaton, in Ungheria. Mentre saliva su nel cielo limpido, la luna ha appena sfiorato l'ombra scura del pianeta Terra nella prima eclissi lunare parziale dell'anno. La fase parziale, visibile in alto in questa immagine, dove il disco lunare viene oscurato nella parte superiore, è durata meno di 27 minuti. Composta da esposizioni consecutive, l'immagine presenta la gamma di colori naturali e sfumature sottili visibili all'occhio. In occasione della luna nuova che si verificherà la settimana prossima, il gioco di ombre celesti della stagione proseguirà con un'eclissi solare anulare, che sarà visibile dall'Australia settentrionale e dal Pacifico centrale.

Nessun commento:

Posta un commento